Loading

feb 012010
 
Pinterest
closeNOTA: questo articolo è stato pubblicato 4 anni 5 mesi 28 giorni fà, quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere aggiornate.

crimeware_Digital-Underground

In passato i PC si trovavano sotto la minaccia di virus e worm, programmi il cui scopo principale era quello di propagarsi (alcuni, comunque, erano scritti per danneggiare file e computer). Tali software maligni (malware) potrebbero essere descritti come atti di “cyber-vandalismo”. Nella maggioranza dei casi, virus e worm avevamo come intento quello di diffondersi il più possible ed acquisire notorietà con l’infezione.

Towerlight2002 consiglia: Porta sempre con te i tuoi documenti quando ne hai bisogno con Dropbox.
Registrati gratuitamente! https://www.dropbox.com/

Oggi la più temibile minaccia che i computer devono affrontare è rappresentata dal crimeware. Questo software maligno è scritto da criminali informatici che hanno lo scopo di ottenere dei profitti illeciti. Il crimeware può presentarsi sotto forma di virus, worm, Trojan o altro malware.

La maggior parte del crimeware è composta da Trojan. Esistono molti tipi di Trojan, i quali hanno funzioni e scopi diversi. Ad esempio, alcuni vengono usati per registrare la sequenza dei tasti che digitate (keylogger), altri catturano gli screenshot quando vi trovate su siti di banking online, altri ancora scaricano altro codice maligno, infine ci sono quelli che permettono ad un malintenzionato di accedere al vostro sistema da remoto.

Fornire una lista di sintomi caratteristici di un computer compromesso non è facile perchè gli stessi sintomi posso essere provocati, anche, da problemi di hardware e/o software, ecco alcuni esempi:

  • Il computer si comporta in maniera strana e inusuale.
  • Compaiono immagini o messaggi inaspettati.
  • Emette dei suoni strani, a caso.
  • I programmi si aprono da soli.
  • Il firewall comunica che un’applicazione ha cercato di connettersi a Internet (e l’applicazione non è un programma che utilizzate).
  • I tuoi amici ti dicono cha hanno ricevuto dei messaggi e-mail dal tuo indirizzo di posta elettronica, ma tu non li hai nè scritti, nè inviati.
  • Il computer si blocca spesso, o i programmi impiegano molto tempo ad aprirsi.
  • Ricevi molti messaggi di “errore di sitema”.
  • Il sistema operativo non carica all’avvio del computer.
  • Ti accorgi che alcuni file o cartelle sono stati modificati.

Si evince che non è sempre facile capire se un computer è stato compromesso. Per questo è importante installare un software di protezione (antivirus, firewall), applicare le patch di sicurezza al vostro sistema operativo e alle applicazioni. Se usate Windows, eseguite semplicemente gli Aggiornamenti Automatici, aggiornate regolarmente il software di protezione e usate l’account Amministratore del vostro computer solo nel caso in cui sia necessario installare un software o eseguire delle modifiche nel sistema. Per l’utilizzo di tutti i giorni, create un account separato con diritti di accesso limitati (ciò può essere fatto a partire dalla voce “Account utente” nel “Pannello di controllo”). In questo modo limiterete l’accesso del malware ai dati sensibili del sistema. Inoltre se ricevete una e-mail con allegato un file (Word, Excel, .EXE etc.) non apritela se non conoscete chi ve l’ha spedita, e in ogni caso fatelo solo se state aspettando tale messaggio. MAI aprire un file allegato ad una mail che non aspettate (spam).

via Kaspersky Lab

————————————————
:idea: Iscriviti alla newsletter per ricevere i nuovi articoli comodamente nella tua posta elettronica.
————————————————

Condividi l’articolo con i tuoi amici…

Pinterest
---> Spazio per la tua pubblicità. Contattami <---

 Leave a Reply

(required)

(required)

You might also likeclose